Le novità in materia di CFC

Ballancin, Andrea (2017) Le novità in materia di CFC. Novità fiscali, 2017 (2). pp. 54-60. ISSN 2235-4573

Abstract

Il contributo analizza gli ultimi interventi normativi operati dal legislatore italiano in materia di controlled foreign companies (CFC), ossia il regime di imputazione in capo a soggetti residenti dei redditi delle imprese partecipate estere localizzate in Stati o territori aventi regime fiscale “privilegiato”. L’esperienza italiana in materia di CFC risale al 2000 e da allora la normativa di riferimento è stata ripetutamente modificata. In particolare, dal 2016 è stato abolito il previgente sistema “rigido” basato sul rinvio ad una lista (negativa) di Paesi e sostituito da una definizione “mobile” di regime fiscale privilegiato. Ad oggi, l’ambito territoriale di applicazione della normativa in parola si fonda unicamente sul livello nominale di tassazione, che deve essere inferiore al 50 per cento di quello applicabile in Italia, senza alcun riferimento agli altri criteri prima rilevanti ai fini della traduzione della nozione di Stato o territorio a fiscalità privilegiata in un elenco nominativo. Dopo alcuni cenni introduttivi, sono passate in rassegna le principali caratteristiche della normativa CFC italiana alla luce delle più recenti evoluzioni: l’ambito territoriale di applicazione, le fattispecie di esclusione e le regole di determinazione del reddito. L’analisi proposta tiene in particolare considerazione anche le novità di carattere procedurale e la più recente prassi amministrativa.

[img] Text
Andrea Ballancin - Le novità in materia di CFC.pdf

Download (164kB)
Official URL: http://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Diritto tributario
Diritto tributario > Italiano
Date Deposited: 28 Feb 2017 09:40
Last Modified: 28 Feb 2017 09:40
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/589

Actions (login required)

View Item View Item