Principio dell’apporto di capitale

Sulmoni, John and Moscetti, Christian (2017) Principio dell’apporto di capitale. Novità fiscali, 2017 (3). pp. 80-92. ISSN 2235-4573

Abstract

La legge federale sulla riforma II dell’imposizione delle imprese, approvata dalle Camere federali il 23 marzo 2007 ed accettata di misura, in seguito a referendum, anche in votazione popolare il 24 febbraio 2008, ha introdotto il cd. “principio degli apporti di capitale” che ha sostituito, nell’ambito dell’imposizione dei redditi della sostanza mobiliare privata, quello storico basato sul “principio del valore nominale”. La prassi adottata dall’AFC, codificata nella Circolare n. 29a del 9 settembre 2015, lascia ancora qualche punto aperto e, contestualmente a determinate fattispecie evidenziate nel presente contributo, presta tutt’ora il fianco a critiche da parte della dottrina maggioritaria. La recente giurisprudenza del TAF ha inoltre definito i criteri essenziali affinché un versamento in una società di capitali o cooperativa possa essere considerato come un apporto di capitale ai sensi dell’art. 5 cpv. 1bis LIP, come pure l’effetto fiscale di una compensazione contabile di perdite di bilancio con le riserve da apporti di capitale, avvenuta prima o dopo l’entrata in vigore, in data 1° gennaio 2011, della modifica legislativa in parola.

[img] Text
Sulmoni & Moscetti - Principio dell'apporto di capitale.pdf

Download (286kB)
Official URL: http://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Diritto tributario
Diritto tributario > Svizzero
Date Deposited: 23 Mar 2017 08:57
Last Modified: 23 Mar 2017 08:57
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/595

Actions (login required)

View Item View Item