Il Multilateral instrument e le sue contraddizioni: il mito del multilateralismo tra conferme e ridimensionamenti

Dorigo, Stefano (2019) Il Multilateral instrument e le sue contraddizioni: il mito del multilateralismo tra conferme e ridimensionamenti. Novità fiscali, 2019 (2). pp. 88-96. ISSN 2235-4573

Abstract

Il 1° luglio 2018 è entrata in vigore sul piano internazionale la Convenzione multilaterale attuativa del BEPS. Uno strumento apparentemente rivoluzionario, che modifica in un colpo solo le CDI in vigore tra gli Stati parte. Rivoluzionario per il metodo, ma anche per i contenuti: le CDI avranno, d'ora in poi, una clausola generale anti-abuso. Viene, inoltre, disciplinata la procedura arbitrale per la risoluzione delle controversie in materia di doppia imposizione e di doppia non-imposizione. Restano, tuttavia, molte contraddizioni. L'ampia possibilità per gli Stati di apporre riserve, di delimitare gli effetti oggettivi della Convenzione attuativa del BEPS, di evitare l'applicazione di talune norme (tranne quelle che impongono un minimum standard) rende la disciplina frammentaria e di difficile ricostruzione interpretativa. Tanto è vero che serve un particolare algoritmo – la cui efficacia è tutta da provare – per comprendere come le singole CDI sono applicabili in concreto ed entro quali limiti. Questa frammentarietà è il prezzo che gli Stati hanno pagato per avere una convenzione multilaterale. Si misura qui, ancora una volta, la tensione irrisolta tra sovranità e multilateralismo, tra lotta alla pianificazione aggressiva e interessi di taluni Stati ad avere accesso a propri paradisi fiscali.

[img] Text
Dorigo - Il Multilateral instrument e le sue contraddizioni.pdf

Download (161kB)
Official URL: http://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Diritto tributario
Diritto tributario > Internazionale e dell'UE
Date Deposited: 27 Feb 2019 16:59
Last Modified: 27 Feb 2019 16:59
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/779

Actions (login required)

View Item View Item