Il corretto significato del requisito di assoggettamento ad imposta ai fini della riduzione convenzionale delle ritenute: è lui Godot?

Romano, Carlo and Conti, Daniele (2020) Il corretto significato del requisito di assoggettamento ad imposta ai fini della riduzione convenzionale delle ritenute: è lui Godot? Novità fiscali, 2020 (3). pp. 163-169. ISSN 2235-4573

Abstract

Appare ormai un dato di fatto che, nella fiscalità internazionale odierna la rilevanza della tematica della doppia imposizione stia lasciando spazio all’esigenza, sempre più marcata, di arginare i fenomeni di doppia non imposizione. Del resto, ne è testimone la proliferazione di normative antielusive generali e specifiche, elaborate a più livelli (tra ordinamenti domestici, direttive Ue e strumenti pattizi multilaterali) e corroborate da orientamenti giurisprudenziali particolarmente attenti alle finalità perseguite dai contribuenti, sia attraverso semplici procedure di rimborso attivate presso le amministrazioni finanziarie sia mediante più complesse strutture di pianificazione fiscale internazionale. Tuttavia, la convivenza tra i “vecchi” canoni di determinazione (determinatezza) e interpretazione della legge applicabile, da un lato, e i nuovi principi di contrasto all’elusione fiscale internazionale, dall’altro, non offre risultati sempre lineari o condivisibili. Al di là della necessità di esaminare ogni caso concreto alla luce delle proprie peculiarità, infatti, il rischio di elaborazioni corrette nelle premesse, ma abnormi nei risultati, non è affatto remoto. In tale contesto, quindi, la pronuncia in commento della Corte di Cassazione italiana rappresenta un arresto giurisprudenziale di fondamentale importanza, perché teso a riequilibrare il contesto appena descritto entro la necessità, in primis per il contribuente, di beneficiare di un quadro normativo chiaro e interpretabile secondo il consueto criterio dell’obiettività. E così, se è vero che una ritenuta alla fonte su royalties transfrontaliere è ridotta entro i limiti di quanto stabilito dalle CDI purché vi sia un “assoggettamento ad imposta” da parte del Paese del percipiente, su che base normativa ed in quale misura deve intendersi un simile requisito?

[img] Text
Romano & Conti - Il corretto significato del requisito di assoggettamento ad imposta ai fini della riduzione convenzionale delle ritenute è lui Godot.pdf

Download (209kB)
Official URL: http://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Rassegna di giurisprudenza di diritto tributario
Rassegna di giurisprudenza di diritto tributario > Italiano
Date Deposited: 24 Mar 2020 11:04
Last Modified: 24 Mar 2020 11:04
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/896

Actions (login required)

View Item View Item