L’esenzione dal bollo cantonale per le ex società a statuto speciale e i possibili sviluppi interpretativi

Pamini, Paolo (2020) L’esenzione dal bollo cantonale per le ex società a statuto speciale e i possibili sviluppi interpretativi. Novità fiscali, 2020 (5). pp. 236-245. ISSN 2235-4573

Abstract

Il 19 maggio 2019 le cittadine e i cittadini svizzeri hanno approvato, nel quadro della RFFA, l’abrogazione degli statuti fiscali speciali cantonali. Chiamato ad implementare la riforma nel proprio diritto cantonale, nel Messaggio n. 7684, del 10 luglio 2019, il Consiglio di Stato ticinese proponeva inter alia di abrogare l’esenzione soggettiva di cui le società a statuto speciale godevano ai fini dell’imposta cantonale di bollo sulle scritture private. Malgrado chiari indizi nei materiali per cui non fosse intenzione dell’Esecutivo e dell’Amministrazione cantonale aumentare in tal modo il prelievo, il rischio di un’interpretazione letterale della Legge cantonale sul bollo avrebbe potuto spingere molte ex società ticinesi a statuto speciale – segnatamente le cd. trading companies – a spostarsi verso altri Cantoni. In determinate situazioni infatti, il costo fiscale ai fini del bollo cantonale avrebbe potuto superare di una volta e mezzo quello causato dall’imposta sull’utile. Riconosciuto il problema, la concertazione tra la Divisione delle contribuzioni, le forze politiche borghesi e chi scrive, ha condotto al sostanziale mantenimento della suddetta esenzione soggettiva, seppur con qualche specifica modifica, come descritto nel presente contributo.

[img] Text
Pamini_L’esenzione dal bollo cantonale per le ex società a statuto speciale e i possibili sviluppi interpretativi.pdf

Download (256kB)
Official URL: http://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Diritto tributario
Diritto tributario > Svizzero
Date Deposited: 29 May 2020 04:39
Last Modified: 29 May 2020 04:39
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/938

Actions (login required)

View Item View Item