Rent to buy: normativa italiana e svizzera a confronto

Genini, Simona and Confalonieri, Franco (2021) Rent to buy: normativa italiana e svizzera a confronto. Novità fiscali, 2021 (5). pp. 281-289. ISSN 2235-4573

Abstract

Il rent to buy sta trovando sempre più spazi di applicazione in molte giurisdizioni. Questo strumento è nato negli USA per poi essere esportato in altre parti del mondo. Lo schema giuridico è stato creato come supporto a famiglie e imprese per acquistare un immobile. In molti Paesi, prima di una vera e propria introduzione nel sistema giuridico domestico, il rent to buy è stato sostituito “sposando” fattispecie contrattuali già esistenti unite da articoli di raccordo; ciò ha permesso di prestare il fianco a diverse interpretazioni sfociate in contenziosi tra contribuenti e fisco. In Italia, oggi esiste una normativa ad hoc collegata a una legislazione fiscale all’uopo emanata. In Svizzera, invece, ancora non esiste una normativa a favore e si procede con l’unione di strutture giuridiche esistenti. Le valutazioni che devono essere fatte prima di utilizzare uno strumento giuridico oppure un altro sono molteplici e vanno dalla verifica del soggetto privato interessato oppure impresa, al patrimonio esistente, allo stile di vita o allo sviluppo del business e alle diverse forme di finanziamento e tassi.

[img] Text
Genini&Confalonieri_Rent to buy normativa italiana e svizzera a confronto.pdf

Download (252kB)
Official URL: https://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Diritto tributario
Diritto tributario > Internazionale e dell'UE
Date Deposited: 26 May 2021 09:43
Last Modified: 26 May 2021 09:43
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/1150

Actions (login required)

View Item View Item