Orientamenti giurisprudenziali sulla disciplina transitoria del raddoppio dei termini di accertamento

Piccinini, Marta (2017) Orientamenti giurisprudenziali sulla disciplina transitoria del raddoppio dei termini di accertamento. Novità fiscali, 2017 (9). pp. 273-278. ISSN 2235-4573

Abstract

L’evoluzione normativa del raddoppio dei termini ha creato in giurisprudenza difformità interpretative, che si sono principalmente focalizzate sull’applicabilità o sulla abrogazione implicita del regime transitorio, introdotto dal comma 3 dell’art. 2 del D.Lgs. n. 128/2015, che ha fatto salvi gli avvisi di accertamento, notificati alla data di entrata in vigore del suddetto decreto, cioè al 2 settembre 2015, a seguito della modifica introdotta dalla Legge di stabilità 2016, che ha soppresso il raddoppio dei termini. La sentenza della Corte di Cassazione n. 16728/2016 ha applicato il principio del tempus regit actum, ritenendo operativo il regime transitorio. La giurisprudenza di merito attualmente continua ad essere divisa sulla questione, come si evince dalle recenti sentenze delle Commissioni Tributarie Regionali.

[img] Text
Piccinini - Orientamenti giurisprudenziali sulla disciplina transitoria del raddoppio dei termini.pdf

Download (145kB)
Official URL: http://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Diritto tributario
Diritto tributario > Italiano
Date Deposited: 27 Sep 2017 12:57
Last Modified: 27 Sep 2017 12:57
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/633

Actions (login required)

View Item View Item