La residenza delle persone fisiche nell’ambito delle convenzioni internazionali contro la doppia imposizione fiscale

Bertocchi, Federico (2020) La residenza delle persone fisiche nell’ambito delle convenzioni internazionali contro la doppia imposizione fiscale. Novità fiscali, 2020 (6). pp. 346-351. ISSN 2235-4573

Abstract

La maggior parte degli ordinamenti regola la propria potestà impositiva in funzione della residenza fiscale di una persona (sia essa fisica o giuridica). Alla luce delle diverse discipline nazionali in materia di residenza fiscale, sono frequenti i casi in cui una persona fisica venga assoggettata ad imposizione sui redditi ovunque prodotti, nello stesso periodo d’imposta, da due Stati differenti, in quanto considerata (in entrambi i Paesi) residente fiscalmente. Per risolvere queste fattispecie, negli anni sono state stipulate delle CDI che si rifanno (in massima parte) al M-OCSE. Per quanto attiene la residenza fiscale, l’art. 4 M-OCSE pone dei criteri di collegamento utili a stabilire quale dei due Stati abbia lo ius impositionis sul reddito del soggetto passivo. L’analisi delle cd. “tie-breaker rules” non può prescindere dall’approfondimento delle sensibilità dei singoli ordinamenti, per quanto attiene la prassi e la giurisprudenza interna.

[img] Text
Bertocchi_La residenza delle persone fisiche nell’ambito delle convenzioni internazionali contro la doppia imposizione fiscale.pdf

Download (204kB)
Official URL: http://www.supsi.ch/fisco
Item Type: Article
Subjects: Diritto tributario
Diritto tributario > Internazionale e dell'UE
Date Deposited: 01 Jul 2020 13:12
Last Modified: 01 Jul 2020 13:12
URI: http://novitafiscali.supsi.ch/id/eprint/955

Actions (login required)

View Item View Item